Home Storia Galleria Artisti Galleria RomArt Mostre Comunicati Foto Ricordo Contatti

 
 
 


 


Walter Maritati

Studio Str. Pila-S.Martino in Colle, 191 - Perugia
E-Mail waltermaritati@waltermaritati.com
Tel - 3281048043

Sito Personale





Visione

 

 
  WALTER MARITATI
Walter Maritati è nato a Brindisi nel 1953. All’età di nove anni si trasferisce con la famiglia a Bergamo, vi resta per dodici anni e poi si trasferisce a Roma. Il periodo vissuto a Bergamo è importante per il suo futuro artistico: amicizie e circostanze particolari lo avvicinano alla pittura. All’inizio la sua tavolozza è ristretta a pochi colori, per lo più grigi, una realizzazione monocromatica condizionata dai paesaggi nebbiosi del bergamasco. A Roma inizia ad esporre in mostre collettive e personali raccogliendo i primi consensi al suo lavoro: il pubblico apprezza l’espressione poetica e sognante di quei paesaggi lacustri avvolti nella nebbia definendola una pittura estremamente personale ed espressiva. Dipinge quasi esclusivamente con colori ad olio, che sfuma costantemente fino a rendere impercettibile la pennellata. Velature sovrapposte gli permettono di mantenere la trasparenza del colore nella realizzazione della nebbia. I soggetti ricorrenti sono barche e paesaggi immersi nella nebbia, nature morte, papaveri, scorci di case rurali. Nei suoi dipinti non c’è figura umana ma se ne avverte la presenza. Ha realizzato numerose personali nelle principali città italiane. Attualmente vive e lavora a Perugia.


Guardare i dipinti di Walter Maritati è come immergersi nel silenzio della natura: sensazione di pace, tranquillità, un tempo antico che trascorre con ritmi lenti, lontano dalla frenetica quotidianità.
La mano che guida il suo pennello sa cogliere ed esprimere, in modo leggero e quasi trasparente, atmosfere che la natura crea, emozioni che solo un occhio ed un’anima attenti e sensibili sanno vedere.
I paesaggi campestri con strade sterrate che vanno al di là dell’etereo muro di nebbia, lasciano intravedere sempre una luce, simbolo di vita, dove tutto può essere costruito o immaginato; gli scorci di lago con barche all’apparenza ferme ma libere da ogni legame; i suoi papaveri, semplici fiori di prato, con petali leggeri e trasparenti che danno la sensazione di essere stati appena colti. Questi sono i temi ricorrenti nei suoi dipinti dominati da toni di grigio e di verde.
Nei suoi dipinti vedi l’essenziale e la sua nebbia ti dà spazio d’immaginare e sognare: è questo che respiro davanti ad una sua opera.

S. M.
 

 

 

Associazione CentoPittoriViaMargutta - Copyright ©  2013  All rights reserved - Web design: www.RomArt.it